AdSense, ricevere pagamenti.

  • By admin
  • 31 Marzo, 2014
  • 0
  • 145 Views

Come ricevere Pagamenti Adsense su carta prepagata

Ricevere pagamenti da parte di Google come corrispettivo da parte di Google Adsense non è sempre agevole. Poiché l’accredito proviene dall’estero, è indispensabile che la tua carta ricaricabile, se userai questo strumento di pagamento, sia abilitata alla ricezione dei bonifici internazionali.

Cos’è Google Adsense

Se hai un sito internet o un blog molto trafficato, ti sarai giustamente chiesto se è possibile ‘monetizzare’ la tua presenza on line ottenendo qualche guadagno. La risposta è “sì” e il modo per ottenerlo è la pubblicità “pay per clic”. Grazie al programma Adsense di Google, infatti, nel tuo sito saranno inseriti dei piccoli e discreti banner pubblicitari il cui contenuto varierà a seconda del tipo di utenza che li visualizza.

Questo permetterà di realizzare delle campagne efficaci di promozione on line, perché il visitatore non sarà disturbato da fastidiosi ‘popup’ durante la navigazione, mentre sarà libero di cliccare solo sugli annunci di suo interesse.

Ad ogni clic dell’utente, il titolare dell’annuncio corrisponderà a Google una commissione, parte della quale ti sarà pagata.

Vantaggi e punti critici di Adsense

Inserire annunci Adsense sul tuo sito ti permetterà, quindi, di guadagnare ogni volta in cui un link viene cliccato senza nessuna azione da parte tua. I problemi, però, sorgono quando si tratta di incassare le commissioni che, a meno che tu non abbia milioni di visitatori al mese sul tuo sito, saranno comunque modeste.

Il modo più semplice ed economico per ricevere i pagamenti da Google è il bonifico bancario. Se, al contrario, scegliessi di ricevere per posta un assegno i tempi ed i costi per il suo incasso sarebbero molto alti. Il problema sta nel fatto che gli accrediti in arrivo giungono dall’estero e assumono la forma tecnica del bonifico internazionale.

Se disponi di un conto corrente non avrai problemi, ma se usi una carta prepagata (detta anche ‘carta-conto’) sappi che non tutte sono abilitate alla ricezione di pagamenti internazionali. Che fare allora?

Adsense e carte ‘ricaricabili’

Tutte le carte-conto prepagate (o ricaricabili) dispongono di un codice IBAN che le rende idonee alla ricezione di pagamenti in Italia. Comunicando al creditore le 27 cifre che formano il codice, infatti, non avrai nessun tipo di problema. Ma poiché i pagamenti da parte di Google arrivano dall’estero devi accertarti che la tua carta prepagata sia idonea a riceverli.

Quello che devi fare, per ricevere pagamenti Adsense su carta prepagata è molto semplice:

  • verifica che la tua carta sia abilitata alla ricezione di bonifici internazionali. Ad esempio Superflash di Intesa Sanpaolo e la Genius Card di Unicredit sono abilitate a questo servizio;
  • quando dovrai comunicare a Google le coordinate bancarie del tuo conto per ricevere i pagamenti non limitarti d fornire il solo IBAN ma comunica anche il codice BIC/Swift, indispensabile per i pagamenti internazionali.

La tua banca ti fornirà questa informazione in modo semplice ed immediato.

Se ottenere guadagni dal proprio sito internet o blog è una soluzione alla portata di tutti, altrettanto non si può dire per ciò che riguarda la ricezione dei pagamenti.

Gli annunci pubblicitari di Google Adsense, infatti, generano dei bonifici provenienti dall’estero il che può creare delle ‘incompatibilità’ alla loro ricezione se usi una carta prepagata (o carta conto) non adeguata. Superare questo problema è semplice: prima di richiedere una carta alla tua banca verifica che essa sia idonea alla ricezione di bonifici internazionali e, fatto ciò, comunica a Google il codice BIC/Swift della tua banca oltre al tradizionale codice Iban.

fonte: www.migliorcontocorrente.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *